TRA UN PASTO E L’ALTRO…

TRA UN PASTO E L’ALTRO…

TRA UN PASTO E L’ALTRO…

Un argomento delicato e forse quasi mai discusso, è quello degli intervalli tra un pasto e l’altro che sono a dir poco importanti se si vuole intraprendere uno stile di vita fitness.

Se abbiamo un allenamento è consigliato innanzitutto di mangiare 3-4 ore prima della sessione.
Se la sessione di allenamento è di mattina, occorrerà fare colazione almeno 2 ore prima e particolare importanza sarà ricoperta dall’alimentazione della sera precedente;
Se è pomeridiana, la colazione dovrà essere particolarmente abbondante e il pranzo consumato 3 ore prima;
Se invece è serale, sarà il pranzo a far la differenza.

Gli obiettivi principali del dopo-sessione sono senza dubbio la reidratazione e la formazione di nuove riserve glucidiche (come abbiamo già parlato nel precedente post). Può essere consumato qualunque tipo di bevanda, ad eccezione delle alcoliche, preferendo quelle non gassate o zuccherate. Per reintegrare le scorte glucidiche si consiglia di mangiare carboidrati: in condizioni normali, dopo un esercizio fisico intenso, sono necessarie circa 20 ore affinché l’organismo ripristini le sue scorte di glicogeno. Si consiglia di mangiare una porzione di 50-100 grammi di carboidrati entro 30 minuti dalla fine della gara, e nutrirsi poi ogni 2 ore per le 20 ore successive.

Mettiamo poi in chiaro alcune cose: non è vero che quando si fa attività fisica intensa si può mangiare “quanto si vuole”. A seconda del tipo di attività si possono aumentare le calorie giornaliere dal 15% al 30% circa, lasciando invariato, in generale, l’equilibrio tra macronutrienti: carboidrati, proteine, grassi;
non è vero che bisogna bere solo prima e dopo l’attività. È necessario bere anche durante l’attività stessa, specialmente se in un ambiente climaticamente sfavorevole. Ricordiamoci di rispettare la regola di circa 200-250 ml di acqua ogni 15 minuti per consentire un corretto svuotamento dello stomaco;
non è vero che fare attività fisica e sportiva fa venire appetito. Dopo una seduta di allenamento intenso, molte volte compare addirittura un lieve senso di nausea. Fare attività migliora il metabolismo, migliora la risposta circolatoria, brucia più calorie, ma non incide minimamente sull’appetito.

 

 


 

 

 

A delicate topic and perhaps almost never discussed, is the intervals of meals that are of little importance if you want to embark on a fitness lifestyle.
If we have a workout it is recommended to eat 3-4 hours before the session.
If the training session is in the morning, you will have to have breakfast at least 2 hours before and particular importance will be covered by the previous evening’s diet;
If it is afternoon, the breakfast will have to be particularly abundant and the lunch consumed 3 hours before;
If it is evening, lunch will make the difference.
The main after-session objectives are undoubtedly the rehydration and the formation of new glucose reserves (as we have already mentioned in the previous post). Any type of drink can be consumed, except for alcoholic beverages, preferring non-carbonated or sugary drinks. To replenish glucidic stocks it is recommended to eat carbohydrates: under normal conditions, after an intense physical exercise, it takes about 20 hours for the body to restore its glycogen stores. We recommend eating a portion of 50-100 grams of carbohydrates within 30 minutes of the end of the race, and then feeding each 2 hours for the next 20 hours.
Let’s just clear some things: it’s not true that when you do intense physical activity you can eat “as much as you want.” Depending on the type of activity, daily calories can be increased from 15% to 30%, leaving the balance between macronutrients: carbohydrates, proteins and fats;
It is not true that you have to drink only before and after the activity. You must also drink during the activity, especially if you are in an environmentally unfavorable environment. Remember to adhere to the rule of about 200-250 ml of water every 15 minutes to allow correct emptying of the stomach;
It is not true that physical activity and sports make appetite. After an intense training session, sometimes a mild sense of nausea appears. Engaging in activity improves metabolism, improves circulatory response, burns more calories, but does not affect appetite.

 

RELATED ARTICLES

STILE NORDICO – DESIGN 2018

STILE NORDICO – DESIGN 2018

STILE NORDICO – DESIGN 2018   Ciao ragazzi! Oggi ci

READ MORE
PALLONE D’ORO 2017 – 5° PER CR7

PALLONE D’ORO 2017 – 5° PER CR7

PALLONE D’ORO 2017 – 5° PER CR7     Ciao

READ MORE